Talebani, non vogliamo più nemici, perdoniamo tutti

'L'Afghanistan non sarà più un campo di battaglia'

(ANSA) – ROMA, 17 AGO – "Vogliamo assicurarci che l’Afghanistan non sia più un campo di battaglia". Lo ha affermato il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid nella sua prima conferenza stampa. "Abbiamo perdonato tutti coloro che hanno combattuto contro di noi. Le animosità sono finite. Non vogliamo nemici esterni o interni", ha assicurato. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.