Tangenziale e completamento Pedemontana, Orsenigo (Pd): «Perché devono pagare i comaschi?»

Una tratto della Pedemontana
Una tratto della Pedemontana

Non si placano le polemiche (a distanza) tra maggioranza e minoranza in Regione sulla gratuità (mai arrivata) della tangenziale di Como. Ieri sul tema è intervenuto il governatore Attilio Fontana, che ha spiegato come allo stato attuale Pedemontana può mantenere l’equilibrio finanziario solo con il pedaggio delle tangenziali di Como e Varese. «Dobbiamo finanziare Pedemontana per far ripartire i lavori, solo così possiamo pensare di rendere gratuita la tangenziale», ha detto il governatore.
«È un’ovvietà – replica Angelo Orsenigo, consigliere regionale comasco del Pd –  che però sentiamo dire solo oggi, mentre in campagna elettorale ai cittadini si dicevano cose ben diverse. Ma come si può pensare che il secondo lotto sia finanziato con i pedaggi? È plausibile che Pedemontana stia in piedi con i soldi di chi usa la tangenziale? E perché la costruzione e la gestione dell’autostrada la dovrebbero pagare i cittadini comaschi? Mi pare che la Regione sia in grande confusione, mentre la tangenziale continua, non sappiamo fino a quando, ad essere a pagamento, in barba a tutte le promesse elettorali»

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.