Tangenziale Est, incidente mortale: vittima una 32enne nata a Como

Ospedale Niguarda

È morta nelle prime ore della giornata di lunedì Marta Viganò, 32enne residente in provincia di Monza, a Biassono, e – da quanto emerso – originaria di Como.
Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente avvenuto domenica mattina poco prima dell’alba mentre era alla guida della sua Fiat Doblò sulla tangenziale Est di Milano.
La donna, istruttrice cinofila, era uscita di strada con l’auto finendo contro il guardrail nel tratto tra Carugate e Brugherio in direzione Milano.
Ancora in fase di accertamento le cause dello schianto. Immediati i soccorsi giunti sul posto in codice rosso. La donna era stata trasportata d’urgenza all’ospedale Niguarda a Milano, nella foto, dove è deceduta 24 ore dopo.
Marta Viganò aveva studiato al liceo Don Gnocchi di Carate Brianza e poi Veterinaria all’Università degli Studi di Milano e lavorava presso un centro addestramento di Lesmo. Dal 2012 era dog trainer presso l’associazione brianzola “Impariamo giocando”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.