Tangenziale, zero controlli e caos quotidiano. Tutti in coda tra incroci killer e otto semafori

traffico tangenziale

Le code in via Grandi per chi scende dalla Napoleona sono una quotidianità a tutte le ore del giorno. Ma i disagi, su quella che i comaschi chiamano con un po’ troppa enfasi “tangenziale”, attraversano nelle ore di punta tutto l’asse del Cosia, da San Rocco a via Recchi. Un asse che dovrebbe essere di scorrimento veloce, con due corsie per senso di marcia, ma anche con un semaforo ogni cento metri. I problemi maggiori, più volti segnalati riguardano l’incrocio tra viale Roosevelt, via Gramsci e via Sant’Abbondio. Il “verde” di via Gramsci, così come quello di via Sant’Abbondio è breve. Le due strade, inoltre, non sono in linea, così le auto che devono svoltare a sinistra spesso occupano in modo non corretto l’incrocio, con il blocco della circolazione. I pedoni? Devono sperare che i veicoli concedano la precedenza. La situazione si complica ulteriormente all’uscita e all’ingresso degli studenti delle medie Parini. La scuola non ha un’area di sosta, così le auto dei genitori finiscono per occupare una delle corsie di via Gramsci.
Nonostante la relativa vicinanza tra la svincolo e la stazione della polizia locale (in viale Innocenzo XI, la prosecuzione di viale Roosevelt), le forze dell’ordine raramente presidiano la “tangenziale” e i suoi incroci. Così alle 8 e soprattutto verso le 18 la “tangenziale” diventa un lungo serpentone di automobili. Macchine ferme che procedono a singhiozzo, tra colpi di clacson e rombi di motori. E al minimo tamponamento, è la paralisi definitiva. Sono otto i semafori, pensati in tempi in cui i volumi di traffico erano inferiori, e che oggi a malapena spezzano il flusso dei mezzi. Sono almeno sincronizzati i semafori? Anche se così fosse, in troppi passano con il semaforo giallo e loro volta bloccano il traffico di immissione dalle vie laterali, aumentando così il caos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.