Tanti big del calcio a Senigallia per il ‘Premio Cesarini’

Riconoscimenti anche a Arrigo Sacchi e al Milan degli immortali

(ANSA) – ROMA, 26 LUG – Tutto pronto per il Premio Renato Cesarini. Il 3 agosto Senigallia farà da cornice alla passerella di tanti campioni del mondo del calcio: il via alle 18 dalla Rotonda a Mare dove si terrà il talk-show ‘Il Milan degli Immortali e il calcio di oggi’, durante il quale verrà assegnato un Premio Speciale alla squadra rossonera anni ’88-90, celebrata dalla Uefa come la più forte di tutti i tempi. Saranno premiati Arrigo Sacchi, tecnico di quel Milan, il dirigente Ariedo Braida e alcuni storici calciatori rossoneri di quella formazione. Durante il talk-show, condotto da Simona Rolandi e Marco Lollobrigida (Rai Sport) e Massimiliano Nebuloni (Sky Sport), verrà consegnato il Premio Cesarini, per la loro carriera professionale, a Fabrizio Ravanelli (ex calciatore, autore del gol nell’ultima Champions League vinta dalla Juventus), Alessandro Altobelli (ex calciatore Campione del Mondo), Morgan De Sanctis (ex calciatore ed attuale Dirigente della Roma), Massimo Pulcinelli (patron Ascoli Calcio), Claudio Vigorelli (manager sportivo), Stefano Barigelli (Direttore Gazzetta dello Sport), Enrico Varriale (Vice Direttore Rai Sport) e Andrea Balzanetti (Caporedattore Corriere della Sera). Interverranno al talk-show i membri della giuria Guido D’Ubaldo (Segretario Nazionale Ordine Giornalisti), Piercarlo Presutti (Caporedattore Ansa Sport), Luca Marchetti (Sky Sport), Sandro Sabatini (Mediaset Sport), Guido Vaciago (Tuttosport), Guido Montanari (Corriere Adriatico), Daniele Bartocci e altri protagonisti del mondo dello sport. Ospite d’onore l’avv. Michele Briamonte. A seguire cena di gala presso il Ristorante Seta di Senigallia dove verrà assegnato il Premio Renato Cesarini 2020 al calciatore che ha realizzato il gol più in extremis di tutte le gare del campionato di Serie A della stagione in corso. Negli anni passati hanno vinto il Premio Cesarini Eros Pisano (Hellas Verona), Paulo Dybala (Juventus), Cristián Zapata (Milan), Ciro Immobile (Lazio), Nicolò Barella (Cagliari) e nell’ultima edizione 2019 Daniel Ciofani (Frosinone). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.