Tanti presepi storici in mostra a Cavallasca
Cultura e spettacoli, Territorio

Tanti presepi storici in mostra a Cavallasca

 

Il presepe sulla locandina della mostra

Un presepe realizzato nel 1944, realizzato dagli ufficiali prigionieri nel campo di concentramento di Wietzendorf nella Bassa Sassonia, è stato la fonte di ispirazione per Francesco Fanti, che ha curato con i suoi diorami e altre miniature della Natività la mostra “Storia di un presepe” in corso fino al 7 gennaio al primo piano di Villa Imbonati a Cavallasca, in via Imbonati 1, nella ex sala consiliare della storica dimora che fu visitata da celebri poeti e scrittori come Giuseppe Parini, Pietro Verri, Cesare Beccaria, un giovanissimo Alessandro Manzoni e Luigi Pirandello. In tutto i presepi in mostra, che si devono a quattro autori tra cui il curatore, sono 18. La mostra si può visitare con ingresso libero sabato (ore 15-18) e domenica (ore 10-12 e 15-18) e su appuntamento telefonando al numero 333.233.14.84.

3 gennaio 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto