Tassa di solidarietà, Como quinta in Italia

Soldi – Nella nostra provincia è concentrato lo 0,11% di redditi superiori a 300mila euro
Ognuno dei quasi 500 ricchi contribuenti lariani dovrà versare 4.370 euro
La concentrazione di ricchi sul totale dei contribuenti provinciali fa sì che Como si piazzi al quinto posto nazionale, assieme a Genova e Parma, con lo 0,11% di redditi superiori ai 300mila euro. Di conseguenza sono quasi 500 i “paperoni” comaschi che dovranno mettere mano al portafoglio e sborsare il contributo di solidarietà previsto dalla manovra finanziaria del governo: ciascuno di loro, in media, dovrà staccare un assegno da 4.370 euro per questa super-Irpef calcolata solo sulla parte di reddito superiore ai 300mila euro.
Leggi l’articolo di Dubini in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.