Tavernola liberata dai Tir. Sì della giunta alla delibera

Palazzo Cernezzi

Il quartiere di Tavernola liberato dai mezzi pesanti. L’accesso e la sosta a tutti veicoli con massa superiore alle 3,5 tonnellate verrà notevolmente limitato.
La decisione è stata presa durante l’ultima seduta della giunta Landriscina. La delibera è stata presentata dall’assessore alla Viabilità del Comune di Como, Vincenzo Bella.
I camion e i Tir non potranno transitare e sostare lungo cinque delle principali strade del quartiere, ovvero le vie Borromini, Adamello, Brennero, Friuli e Polano. Il provvedimento, ha spiegato Bella nella sua relazione ai colleghi assessori, si è reso necessario per limitare i disagi alla viabilità di Tavernola.
Disagi causati proprio dalla presenza dei mezzi pesanti, in transito o in sosta, che finiscono, a causa delle loro dimensioni, con il rendere difficoltoso se non ostruire del tutto il normale flusso di traffico.
Si tratta, quello dello stop ai camion, di un provvedimento richiesto e atteso ormai da anni dalla popolazione del quartiere. Più volte anche nell’ambito dell’ex Circoscrizione, erano state avanzate sollecitazioni verso l’amministrazione comunale al fine di trovare una soluzione.
L’obiettivo di Palazzo Cernezzi è ora riportare le principali vie di Tavernola (escluse naturalmente le vie Per Cernobbio e Asiago) a strade di quartiere, liberandole dal rumore e dallo smog.
A breve verrà preparata e posata la nuova segnaletica per far scattare i divieti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.