Tempi incerti, Cinelandia rinuncia al nuovo multisala nel palasport

L’amministratore: «Già sviluppate due ipotesi alternative»
Cinelandia rinuncia al multisala nel nuovo palazzetto dello sport in costruzione a Cantù. L’incertezza sui tempi di completamento dell’opera ha spinto il gruppo brianzolo a rescindere il contratto con la società che sta realizzando la grande struttura di corso Europa. Anche se non è ancora detta l’ultima parola.
«Il nostro contratto con Turra Palasport srl – spiega Paolo Petazzi, amministratore delegato di Cinelandia – prevede la consegna del multisala entro il 30 aprile del 2013
. Con una lettera datata 25 ottobre abbiamo comunicato alla società di aver esercitato la facoltà di recesso dal contratto di locazione del cinema (dieci sale per complessivi 1.026 posti, ndr) come chiaramente previsto dal contratto».
Petazzi lamenta il fatto di «di non aver più avuto contatti con Turra da luglio» e fa sapere di «aver già sviluppato due ipotesi alternative per aprire il nuovo multisala». La prima a Cantù, in un’area lungo via Milano, alle porte di Vighizzolo, l’altra – «qualora l’amministrazione canturina non volesse il cinema» – in un altro comune. L’amministratore di Cinelandia non lo dice apertamente, ma lascia intendere che la seconda opzione riguarderebbe la struttura ex Trevitex di Camerlata. In tal senso un incontro con l’amministrazione comunale di Como potrebbe già svolgersi settimana prossima.
L’addio al palasport potrebbe però essere tutt’altro che definitivo. «Le porte restano aperte nei confronti di Turra e del palazzetto – precisa Petazzi – ma serve una tempistica certa e trasparente». L’amministratore di Cinelandia riconosce poi a Turra «il merito, in tempi di crisi come questo, di affrontare il progetto del nuovo palasport».
SPONSOR DEL BASKET
Sempre ieri Cinelandia ha comunicato di aver rinnovato l’accordo di sponsorizzazione della Pallacanestro Cantù. «Sono particolarmente felice – commenta il presidente del basket canturino, Anna Cremascoli – che Paolo abbia deciso di rimanere al nostro fianco anche in questa stagione e lo ringrazio personalmente perché è uno dei nostri partner più storici e affezionati. Trovo molto innovativa, inoltre, l’idea che Cinelandia sponsorizzi l’aereo privato che porterà la squadra a Lubiana».
Un annuncio giunto poche ore prima della prima vittoria dei brianzoli nell’Eurolega 2012-2013: a Desio i brianzoli hanno battuto il Khimki.

Marcello Dubini

Nella foto:
Il cantiere di corso Europa per la realizzazione del nuovo palasport (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.