Un motivo in più, quindi, per scoprire e amare il territorio lariano. Ma anche per guardare oltre i confini e gli stereotipi, alimentando il più possibile la curiosità per proposte nuove, interessanti, originali e coinvolgenti. E per lasciarsi tentare da molte offerte di svago e cultura riferibili all’area insubrica e più in generale a quella della Lombardia e del settentrione d’Italia, ovunque possa portare la voglia di organizzarsi per un fine settimana alternativo e sfizioso fuori porta con una panoramica esaustiva su eventi, mostre, manifestazioni fieristiche e spettacoli.

Uno strumento di informazione e di approfondimento, quindi, che vuole anche mantenere e ribadire con forza il significato di una sferzata di energia per un settore, il turismo, che riteniamo fondamentale e che attende ancora un piano sistematico di sviluppo coordinato e condiviso.

In primo piano questo mese la Sagra di San Giovanni sull’Isola Comacina, l’evento tradizionalmente più atteso dell’estate, presentato con una corona di sagre che aprono la bella stagione. Riflettori puntati poi su “Festate”, la grande rassegna di musica etnica di Chiasso a metà mese con ospiti internazionali da tutto il mondo. Per quanto riguarda la musica, ci sarà una panoramica sui più attesi concerti rock in programma nel nostro territorio e nella vicina Svizzera (tra cui la rassegna di qualità “Jazz Ascona”). Da non mancare anche il ricco carnet di appuntamenti culturali con incontri dedicati alla letteratura e alla filosofia e una retrospettiva dedicata all’inventore lariano Vassena.  Non mancherà come di consueto una doppia pagina che offrirà le principali anticipazioni dei film in uscita nelle sale e delle rassegne dedicate alla settima arte durante il mese.