Tennis, Andrea Arnaboldi alle qualificazioni degli Us Open 2019

Andrea Arnaboldi

Cresce l’attesa le qualificazioni degli Us Open, in campo dal 19 agosto con ultimo turno previsto per il 23. Un torneo che interessa da vicino anche il Challenger di Como, visto che buona parte degli eliminati da New York potrebbe poi volare in Europa e giungere a Villa Olmo.
Anche il lariano Andrea Arnaboldi è riuscito ad entrare (per un soffio) tra gli ammessi di diritto alle qualificazioni dell’ultima prova dello slam per il 2019. Lo scorso anno le cose non andarono molto bene, con l’eliminazione al primo turno da parte del giovane norvegese Casper Ruud, mentre nel 2017 non entrò in tabellone e nel 2016 perse – sempre all’esordio – da Thomas Fabbiano al terzo set per 1-6 6-1 6-4. L’ultima vittoria a New York risale dunque al 2015, quando il comasco superò il primo turno contro il belga Yannick Mertens (6-3 6-4) per poi arrendersi ad Adrian Menendez-Maceiras per 7-6 (7-5) al terzo set.
Il canturino non è mai riuscito a qualificarsi per il tabellone principale degli Us Open. Cosa che invece gli è riuscita per due volte al Roland Garros di Parigi e, quest’anno, nell’esperienza di Wimbledon, terminata al primo turno con la sconfitta con il croato Ivo Karlovic.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.