Tennis: Murray niente Melbourne per Covid, ‘sono devastato’

Negativo ma impossibile volare in Australia e fare quarantena

(ANSA) – ROMA, 23 GEN – Andy Maurray non ci sarà. Il suo debutto stagionale agli Australian Open salta definitivamente. Il 33enne britannico aveva programmato di volare a Melbourne la scorsa settimana, ma non ha potuto viaggiare su un charter dopo essere stato scoperto con il Covid. Il tennista era asintomatico e ora è fuori dall’isolamento, ma trovare un modo per recarsi in Australia e poi entrare in quarantena prima dell’inizio del torneo l’8 febbraio si è rivelato troppo difficile. Murray, cinque volte in finale agli Aus Open senza però mai vincere, proprio a Melbourne annunciò due anni fa che si ritirava a causa di un insopportabile dolore all’anca. Ma poi si è fatto operato e ha ripreso a giocare, rinviando l’addio alla racchetta. Per la mancata partecipazione agli Aus Open Murray si è detto "devastato". "Abbiamo discusso costantemente con la federazione australiana per cercare una soluzione che consentisse una qualche forma di quarantena praticabile, ma non siamo riusciti a trovarla – ha postato sui social il tennista. Voglio ringraziare tutti per i loro sforzi, sono devastato di non giocare in Australia: è un paese e un torneo che amo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.