Tennis serie A1: salvezza ai playout per Rottoli e i cugini Arnaboldi

Federico Arnaboldi

Obiettivo raggiunto, nella serie A1 di tennis, per i giocatori della provincia di Como impegnati rispettivamente con il Tennis Club Genova 1893 (i cugini Andrea e Federico Arnaboldi) e con il Circolo Tennis Massa Lombarda di Ravenna (Lorenzo Rottoli). Il verdetto è stato pronunciato nell’ultima giornata dei playout. Partiamo dall’impresa più difficile, quella di Rottoli e del Massa Lombarda che dopo il 3-3 in casa contro l’Angiulli Bari, erano costretti ad espugnare il campo dei pugliesi per salvarsi. Risultato che pareva complicato e che invece sul campo si è rivelato più semplice del previsto: già dopo i singolari i ravennati conducevano 3-1 (grazie anche al successo di Rottoli su Luca Narcisi per 6-1 6-1 in poco più di un’ora), punteggio che si è poi allargato fino al 5-1 con i doppi (altra vittoria del comasco in coppia Samuele Ramazzotti per 0-6 6-4 10-8). Obiettivo raggiunto dunque e Massa Lombarda per un altro anno in serie A1.

Più semplice era invece il compito che aspettava il Tennis Genova contro il Maglie. Già all’andata infatti la squadra dei cugini Arnaboldi si era imposta per 5-1 in trasferta. Per la matematica permanenza in A1 bastavano dunque due punti, arrivati subito grazie a Federico Arnaboldi (6-1 6-1 su Francesco Garzelli) e al compagno di squadra Matteo Arnaldi su Erik Crepaldi. A punteggio acquisito non sono stati disputati gli altri match compreso quello che prevedeva la sfida tra Andrea Arnaboldi e l’olandese Jelle Sels. Retrocesso invece, nel femminile, il Bal Lumezzane con in rosa Eleonora Canovi. La tennista comasca non è stata però impiegata nei playout.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.