Tensioni a sit-in Roma, cc ferito alla testa da manifestanti

Colpito quando era a terra

(ANSA) – ROMA, 21 MAG – Un carabiniere è rimasto ferito durante i disordini avvenuti al centro di Roma nel corso di un sit-in. Secondo quanto si apprende da fonti investigative, una volta caduto a terra durante una carica di alleggerimento alcuni manifestanti gli avrebbero tolto il casco e lo avrebbero colpito alla testa, forse con dei calci. Non sarebbe grave. Al vaglio le registrazioni delle telecamere per ricostruire con esattezza l’accaduto. La manifestazione era stata organizzata a piazza Montecitorio da S.I. Cobas per discutere delle vertenze del movimento 7 Novembre, FedEx e Tnt e chiedere un incontro con il ministro del Lavoro Andrea Orlando. Ci sono stati momenti di tensione quando i manifestanti hanno saputo che non avrebbero ottenuto l’incontro con il ministro Orlando. Secondo quanto si apprende da fonti di polizia, in gruppo si sarebbero spostati in piazza Colonna dove ci sono stati momenti di tensioni e tafferugli. Ci sarebbero alcuni identificati. Al sit-in era stata preavvisata la presenza di 50 persone. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.