Tenta di rubare un portatile da 1.300 euro ma la borsa schermata non funziona: arrestata

Il materiale recuperato dai carabinieri di Albate

Una peruviana di 27 anni residente nel Torinese, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Albate dopo un tentativo di furto andato in scena martedì pomeriggio al Mediaworld di Lipomo.

La ragazza, dopo essere entrata nel negozio con una borsa da donna schermata, avrebbe nascosto al suo interno un MacBook da 1.379 euro per poi cercare di guadagnare l’uscita. L’antitaccheggio sarebbe comunque entrato in funzione e la ragazza sarebbe stata fermata.

Processata questa mattina per direttissima, ha patteggiato sei mesi con la pena sospesa ed è tornata in libertà.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.