Tenta furto nell’auto di un agente della polstrada. In carcere «per mancanza di rispetto all’Italia»

Immigrato tunisino al Bassone
Un 23enne tunisino, giunto a Como in qualità di “nuovo migrante”, ha tentato di rubare dall’auto di un agente della Stradale parcheggiata fuori dalla Questura. Il giovane, bloccato, ha patteggiato 6 mesi che farà in carcere per la «grave mancanza di rispetto nei confronti dell’Italia, che lo assiste per motivi umanitari».
Leggi l’articolo di Peverelli in PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.