Tentano di rapinarlo all’uscita del bar: si salva con l’aiuto del cane

Il proprietario del locale ha reagito e ne è nata una colluttazione in cui è rimasto ferito a una mano. Sul posto i carabinieri di Pognana per risalire ai responsabili
L’aggressione in piena notte a Torno in via Torrazza. In azione due uomini armati di pistola e coltello
Lo hanno aspettato e seguito nell’ombra. Pedinandolo nei pochi passi che separano la sua attività , il bar “Pianta” in piazza Enrico Caronti a Torno, dalla casa in via Torrazza. Qui, approfittando dell’oscurità, l’hanno aggredito nel tentativo di rapinarlo. I due malviventi non avevano però fatto i conti con la reazione della vittima e con l’aiuto portato a quest’ultima dal suo cane che, udita la colluttazione, ha iniziato ad abbaiare a più non posso richiamando l’attenzione. Ai rapinatori non è rimasto altro che scappare a mani vuote. I carabinieri della stazione di Pognana Lario indagano su quanto avvenuto nella notte tra lunedì e martedì nel paesino affacciato sulle acque della sponda est del lago. L’agguato è andato in scena attorno alle 2.20 nella stretta via che dalla Lariana scende verso il Lario.
I due malviventi erano armati di una pistola e di un coltello. Quando hanno intimato di consegnare l’incasso di una giornata di lavoro al bar, l’uomo ha reagito e ne è nata una colluttazione. La vittima della rapina era ormai già giunto nei pressi di casa, e a dargli una mano è sopraggiunto il suo cane che ha iniziato ad abbaiare contro i rapinatori allertando il vicinato. I malintenzionati sono così stati costretti a lasciare il bottino e a darsi alla fuga. Nello scontro, tuttavia, il proprietario del bar è rimasto ferito ad una mano dal coltello impugnato da uno dei due assalitori ed è stato poi costretto a recarsi al pronto soccorso per farsi medicare: la prognosi è di dieci giorni. La segnalazione è intanto giunta ai carabinieri della stazione di Pognana che hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili.

M.Pv.

Nella foto:
Una moto dei carabinieri per le strade del paese di Torno: è caccia ai responsabili

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.