Tentano di rubare in un condominio di Rebbio: verranno espulse dall’Italia
Cronaca

Tentano di rubare in un condominio di Rebbio: verranno espulse dall’Italia

Sono state denunciate per tentato furto in abitazione e – visti i numerosi precedenti – sono state messe a disposizione dell’Ufficio Immigrazione e accompagnate al Centro di Permanenza per i Rimpatri di Ponte Galeria, a Roma, per il successivo allontanamento dal territorio nazionale.
Si tratta di due ragazze croate sorprese ieri mattina, venerdì 2 novembre, a cercare di forzare un portone di un condominio del quartiere di Rebbio in via della Bastiglia. Segnalazione inviata alla Questura di Como da un cittadino che aveva notato strani movimenti da parte delle giovani.
Le volanti della polizia sono arrivate sul posto notando l’effettiva presenza di segni di effrazione sul portone di ingresso e due  ragazze che si aggiravano con fare sospetto tra il terzo e il quarto piano dell’immobile. Gli agenti hanno poi trovato in un portaombrelli oggetti atti allo scasso.
Sottoposte ai rilievi fotodattiloscopici le ragazze croate (che avevano ognuna sette alias) sono risultate ben note alle forze di polizia per precedenti penali e di polizia, anche per reati contro il patrimonio. Sono state indagate in stato di libertà per tentato furto in abitazione.
3 novembre 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto