Tentata rapina a portavalori, 5 arresti

Procuratore: sventato grazie intuito agenti scorta a magistrato

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 16 DIC – Armati e travestiti da poliziotti e dipendenti della società Avr erano pronti a rapinare un furgone portavalori che avrebbe dovuto ritirare l’incasso di un Centro Commerciale e consegnare 160 mila euro alla filiale di una banca. Cinque persone sono state arrestate a Reggio Calabria per tentata rapina, detenzione e porto illegale di armi. I fatti risalgono al 9 settembre scorso e a segnalare la circostanza furono agenti di scorta ad un magistrato della locale Dda, i quali informarono la Questura. All’arrivo di una volante in due si diedero alla fuga, facendo perdere le loro tracce. All’individuazione dei cinque arrestati gli investigatori sono giunti con l’esame di tutte le immagini registrate dai numerosi sistemi di video sorveglianza presenti."Un tentativo di rapina messo a punto in ogni particolare – ha detto il Procuratore Giovanni Bombardieri – e solo grazie all’intuito di due poliziotti di scorta ad un magistrato è stato possibile sventarla e identificare gli ideatori".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.