Tentata rapina ai danni di un diciottenne, tre denunce della Polizia locale

Polizia Locale

Hanno circondato un 18enne che era appena sceso da un’autobus in piazza Camerlata. Poi, armati di taglierino, hanno tentato di rapinarlo di 50 euro. La vittima, avvistata in lontananza una pattuglia della polizia locale, è però riuscita a divincolarsi e a scappare per qualche metro chiedendo aiuto agli agenti. Il fatto, che risale allo scorso mese di ottobre, si è concluso in queste ore con la notifica dell’avviso di chiusura delle indagini a tre dei quattro presunti responsabili, tutti minorenni. Motivo per cui il fascicolo si trova sul tavolo del Tribunale competente di Milano. Il quarto sospettato non è imputabile, perché minore di 14 anni.
Le accuse per tutti e tre i baby denunciati parlano di tentata rapina e (solo per due) anche dell’aver dichiarato agli agenti delle generalità che si sono poi rivelate false.
Quel giorno la vittima, di 18 anni, aveva raccontato tutto agli uomini della polizia locale che si erano messi sulle tracce del gruppetto che nel frattempo si era dileguato. I ragazzi, tutti del 2002 (tranne il minore di 14 anni), erano poi stati scoperti nascosti in via Colonna, sempre a Camerlata.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.