Tentata rapina al Lido di Bellagio: identificato e denunciato un 21enne di Lipomo

Bellagio

Era un sabato sera al Lido di Bellagio. Un ragazzo, dopo aver trascorso una serata spensierata, era stato avvicinato da un coetaneo che, minacciandolo, l’aveva aggredito tentando anche di rapinarlo del portafogli e del telefono cellulare. Un episodio violento, con tanto di urla e grida, che aveva finito con il richiamare l’attenzione degli amici della vittima che avevano fatto per intervenire, mettendo in fuga il malvivente. Una storia che si era conclusa in ospedale in quanto il 20enne ferito (residente a Montorfano) era stato ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale di Erba, da dove era stato dimesso con una prognosi di sette giorni per le policontusioni riportate nell’aggressione.
Oggi, a dieci giorni di distanza da quel brutto fatto di cronaca che risale alla notte del 4 settembre, un 21enne residente a Lipomo è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione di Albate con l’ipotesi di reato di tentata rapina. I militari dell’Arma infatti, avevano iniziato a indagare su quanto avvenuto all’esterno del Lido di Bellagio. Dagli accertamenti effettuati il quadro si è via via ristretto fino a identificare il presunto autore del fatto di cronaca, che è stato denunciato a piede libero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.