Tentato omicidio in centro storico nell’estate del 2019: slitta l’udienza preliminare

Via Raimondi Como

Poche ore prima dell’udienza l’avvocato della difesa ha rimesso il mandato. Il giudice non ha potuto fare altro che rinviare tutti ad una prossima data.
Nulla di fatto questa mattina per la vicenda che ha portato in tribunale un 30enne del Burkina Faso, chiamato a rispondere di tentato omicidio, violenza sessuale e rapina. Sarebbe il responsabile del brutale fatto di cronaca avvenuto in centro storico a Como nella notte tra il 25 agosto del 2019 e il giorno seguente. Una ragazza era stata soccorsa a Porta Torre sanguinante e tumefatta al volto. La giovane aveva raccontato che un ragazzo con cui aveva trascorso la serata nei locali tra il centro e Viale Geno, l’aveva violentata nei pressi della Biblioteca, rapinata e colpita con pietre e un grosso basamento di cemento trovati nello stesso punto in cui era avvenuta la violenza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.