Tentò di rubare in chiesa. Condannato a 2 anni e 3 mesi

IERIIN TRIBUNALE
È stato condannato a 2 anni e 3 mesi il giovane fermato da una folla inferocita mentre cercava di rubare nella chiesa di San Bartolomeo a Como, il 21 marzo scorso. Il ladro, residente a Mariano Comense, è comparso in Tribunale a Como ieri. L’arresto era seguito a un’operazione rocambolesca, che aveva suscitato notevole scalpore. Il malvivente, una volta scoperto, aveva anche rischiato il linciaggio. I fatti: nel tardo pomeriggio del 21 marzo, mentre era in corso una funzione nella chiesa di via Milano, il giovane
aveva cercato di rubare prima nella casa del parroco e poi dalla cassetta delle offerte. I fedeli però avevano allertato la Questura, che aveva provveduto all’arresto del marianese in flagranza di reato. Caricato sull’auto della polizia, l’uomo era stato minacciato dalla folla.

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.