Teppisti sul bus, pugni all’autista per il biglietto: il filmato

2016_04_04_aggressione bus

Colpito al volto da un passeggero che non voleva pagare il biglietto. Nuovo episodio di violenza su un autobus di Asf Autolinee. Ieri pomeriggio, un autista, un uomo di 49 anni, è stato ferito da un pugno da un giovane, probabilmente sudamericano, al quale aveva chiesto di munirsi di ticket oppure di scendere dal mezzo.

Attorno alle 13.30, a Trecallo tre giovani sono saliti a bordo di un bus della linea C50 Cantù-Como. Due avevano il biglietto, il terzo no. L’autista ha invitato quest’ultimo a munirsi di regolare ticket precisando che, diversamente, non sarebbe potuto restare sull’autobus. Il giovane, che sembra fosse sudamericano, ha reagito infuriandosi e ha iniziato ad inveire contro l’autista. Dopo qualche istante, il ragazzo avrebbe mostrato all’autista 50 euro e avrebbe continuato a insultarlo dicendogli però di fargli il biglietto.

L’autista, che non aveva la possibilità di fare il biglietto a bordo, ha chiesto al passeggero di scendere e comprare il biglietto nella rivendita accanto alla fermata, precisando che lo avrebbe aspettato. Il ragazzo però avrebbe perso definitivamente il controllo e avrebbe sferrato prima un colpo contro la parete trasparente accanto alla postazione del conducente poi colpendo con un pugno al volto l’autista. L’uomo è stato ferito a uno zigomo e ha chiamato i carabinieri per denunciare l’accaduto. I tre sono scesi dall’autobus e si sono allontanati rapidamente. L’autista, come confermano da Asf, ha comunque portato a termine il turno di servizio e solo al termine è andato al pronto soccorso per farsi medicare la ferita al viso.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati