“Terezin 17/10”, musica in ricordo del ghetto

Biblioteca comunale di Como Paolo Borsellino (via Raimondi)

Il 16 e 17 ottobre, a Como, si terranno due concerti per il progetto nazionale “Terezin 17/10” che prende il nome dal ghetto nazista dove furono deportati, dal 1941 al 1944, migliaia di musicisti, artisti, poeti.
L’iniziativa vuole ricordare questi artisti, ma non vuole essere una replica della Giornata della Memoria, bensì un’occasione di riflessione più ampia sul rapporto tra arte, libertà di espressione e i tanti totalitarismi, le innumerevoli situazioni in cui chi fa musica, teatro, letteratura, poesia viene perseguitato per le proprie idee e per la propria creatività.
Il 16 ottobre, alle 18, alla biblioteca comunale cittadina, si terrà il concerto “Io l’amavo come l’uva nera” con Camilla Barbarito (voce) e Konstantin Vornicu (fisarmonica).
Domenica 17, alle 17.30, a Villa del Grumello, concerto swing con Fabio Lossani, Fabio Minardo, Claudio Pietrucci e Alberto Guareschi. Ingresso: 7 euro. Info: www.aduevoci.org.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.