Termoregolazione. Proroga regionale, incognita Comune

La querelle
Slitta di un anno l’obbligo per i condomini con caldaie superiori a 350 kilowatt di installare un impianto di termoregolazione del calore. Il termine del primo agosto prossimo è stato spostato dalla Regione allo stesso giorno del 2013. Resta da capire se il Comune intenda prendere ulteriori provvedimenti.
La richiesta di spostare la scadenza era stata avanzata da più parti. A Como, la battaglia era stata sostenuta in particolare dal presidente dell’Anaci (Associazione Nazionale
Amministratori Condominiali e Immobiliari) Rosaria Molteni.
Nel capoluogo, sono 39 gli immobili di grani dimensioni che devono adeguarsi alla normativa.
Del problema si è interessato in particolare il consigliere regionale della Lega Nord Dario Bianchi, che al Pirellone ha insistito sulla necessità di prorogare la scadenza. Una decisione poi effettivamente presa dal consiglio regionale. Il termine ultimo per adeguare gli impianti diventa dunque il primo agosto 2013.
«È un intervento importante, che risponde alle reali esigenze dei cittadini – sottolinea Rosaria Molteni – La dilazione offre a tutti, operatori del settore inclusi, tempi adeguati alla valutazione caso per caso della scelta tecnicamente opportuna e il meno speculativa possibile. Siamo davvero molto soddisfatti».

Anna Campaniello

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.