Terrorismo: arrestata dal Ros in Siria Alice Brignoli

Moglie combattente italiano morto. Riportati in Italia i 4 figli

(ANSA) – ROMA, 29 SET – Alice Brignoli, moglie del militante dell’Isis italiano di origine marocchina Mohamed Koraichi, è stata arrestata in Siria dai carabinieri del Ros, con l’accusa di associazione a delinquere con finalità di terrorismo. Gli uomini del Ros hanno anche rintracciato i 4 figli della donna e li hanno rimpatriati. Nel 2015 Brignoli e Koraichi, secondo quanto ricostruito dalle indagini, hanno lasciato l’Italia per raggiungere il Califfato, portandosi dietro i loro tre figli: una volta in Siria, Koraichi – che sarebbe morto – ha partecipato direttamente alle operazioni militari dell’Isis mentre la Brugnoli avrebbe ricoperto un “ruolo attivo – dice il Ros – nell’istruzione dei figli alla causa del jihad”. La misura cautelare è stata emessa dal Gip di Milano su richiesta della direzione distrettuale antiterrorismo. La donna, dice il capo del pool antiterrorismo di Milano Alberto Nobili, è “felice” di tornare in Italia, anche se andrà in carcere. “Questa è una bellissima storia italiana – aggiunge – che evidenzia anche le grandi capacità delle forze dell’ordine italiane e la forza della cooperazione internazionale”. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.