Tesei, seguito indicazioni Sanità umbra e Iss

Per presidente zone rosse "provvedimento pesante ma necessario"

(ANSA) – PERUGIA, 07 FEB – "Abbiamo dovuto adottare un provvedimento pesante che presuppone sacrifici per tutti ma ho seguito le indicazioni e le richieste della sanità. Non solo quelle regionali ma anche dell’Istituto superiore": lo ha detto la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei in merito alla zona rossa disposta da lunedì per tutta la provincia di Perugia e sei comuni di quella di Terni in seguito all’emergere delle varianti inglesi e brasiliana. La governatrice è stata intervistata dalla TgR Rai dell’Umbria. Ha quindi parlato di "misure necessarie". "Ho adottato – ha ricordato ancora Tesei – un principio di massima precauzione per evitare che il virus possa dilagare anche al resto dell’Umbria e alle regioni limitrofe. Credo che questo approfondimento che è stato fatto sia utile all’intero Paese e adesso anche altre Regioni stanno cominciando a intervenire con esami più approfonditi per isolare le varianti. La variante brasiliana è stata individuata il 10 gennaio e noi siamo riusciti a porre la questione all’Iss. Questo significa – ha concluso Tesei – che il sistema è in grado di poter reagire immediatamente". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.