“Tessere di cielo”, Reverberi invade Genova

Mostra Giampiero Reverberi a Genova (virtuale)

Le variazioni sul tema del cielo del pittore Giampiero Reverberi nella personale “Come le Nuvole” invadono virtualmente Genova, con il titolo “Tessere di cielo”, grazie a un nuovo progetto espositivo a cura di Michele Caldarelli della galleria comasca “Il Salotto”. In collaborazione con la direzione dei Musei di Strada Nuova della città ligure che ha gentilmente fornito le riprese fotografiche del Museo di Palazzo Bianco, le opere di Reverberi dialogano con quelle della collezione genovese.
Nelle immagini sul sito www.caldarelli.it compaiono, nella parte alta degli ambienti, i dipinti di Giampiero Reverberi ospite “virtuale” del museo, mentre nella parte bassa e nella loro reale collocazione, troviamo le opere che costituiscono il reale patrimonio del museo stesso. Sfiorando col puntatore del mouse gli oggetti presenti in ogni pagina si aprono dei pop up di descrizione, mentre cliccando si aprono delle pagine di approfondimento. Questo nuovo percorso si affianca alla programmazione di mostre e incontri attualmente ancora in via di sviluppo di “Come le Nuvole”, una rassegna progettata in progress che ha preso l’avvio come parte di un convegno interdisciplinare tenutosi a Como nel 2012 presso il Polo Regionale del Politecnico di Milano ed è stata presentata successivamente al museo di Villa Carlotta, a Tremezzo (Como) e al Palazzo Ducale di Revere, sede del Museo del Po. Il tema della nuvola, anche nella sua accezione informatica come luogo virtuale per raccolta di dati, apre riflessioni sul tema della metamorfosi e sul presente e futuro dell’esistenza umana.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.