Test di Medicina all’Insubria, due su tre rimarranno fuori

Il logo dell'Università degli Studi dell'Insubria
Il logo dell'Università degli Studi dell'Insubria
Il logo dell’Università degli Studi dell’Insubria

Si sono presentati in 542, oggi, alle prove nazionali per l’accesso ai corsi di laurea in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesti dentaria organizzate a Varese dall’Università degli Studi dell’Insubria. Una cinquantina in meno di quanti si erano iscritti.

Soltanto 1 su 3 avrà la possibilità di superare la barriera del numero chiuso. I posti a disposizione sono infatti 169 per Medicina e chirurgia e 20 per Odontoiatria e protesi dentaria (oltre a quelli riservati a cittadini non comunitari residenti all’estero).

I candidati hanno risposto in 100 minuti a 60 quesiti a risposta multipla, su argomenti di: cultura generale, ragionamento logico, biologia, chimica, fisica e matematica.

Il prossimo 18 settembre, sul sito www.universitaly.it, saranno pubblicati i primi risultati in forma anonima.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.