Test salivari nelle scuole, pronta a scattare la sperimentazione

I nuovi test

Test salivari a scuola, parte la sperimentazione. Nei prossimi giorni l’attività di sorveglianza negli istituti e nelle comunità infantili, promossa da Regione Lombardia sarà realtà. E Ats Insubria ha individuato con la collaborazione dell’Ufficio scolastico territoriale, due istituti, uno per provincia, dove avviare il test. Si tratta dell’Istituto comprensivo Borgovico di Como dell’Istituto comprensivo di Varese 4 Anna Frank. Saranno scelte su base volontaria per ciascuna scuola 3 classi dell’infanzia, 5 classi della primaria e 3 classi secondarie di primo grado.

Verranno impiegati due tipologie di kit diagnostici. Agli alunni delle classi secondarie di primo grado si proverà a testare la tecnica del “general spitting”, una cannuccia con provetta in cui raccogliere il campione salivare sotto la supervisione di un operatore. Ai più piccolini verrà invece proposto un tampone che preleverà il materiale biologico direttamente in bocca per strofinamento sulla lingua, una modalità meno invasiva rispetto al tradizionale tampone naso-faringeo, e che i bambini potranno provare autonomamente con la guida del personale sanitario

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.