“Tex”, laboratorio comasco nel segno del vecchio West

Claudio Villa bozzetto per Maxi Tex

Primavera a fumetti con gli albi di Tex e Zagor: in arrivo tante copertine comasche per l’editore Sergio Bonelli di Milano. L’artista comasco Claudio Villa, storico autore delle copertine di “Tex”, ha molti titoli in uscita: due copertine a sua firma relative ad altrettante ristampe di albi dedicati all’eroe del West e la copertina dell’albo del mese che esce il 7 aprile. Più, superchicca, esce il primo albo interamente disegnato dal maestro comasco con 400 pagine (Gli spiriti del deserto) e i fan di Villa attendono anche la copertina dell’attesissimo “Maxi Tex” con 324 pagine e con due storie complete.
Bonelli ha appena annunciato un’altra chicca per i fan di Tex, l’albo “Tutto Tex” con copertina di Villa in uscita a fine mese, dal titolo I giustizieri di Vegas.
Sulla sua pagina Facebook Villa ha come di consueto presentato il laboratorio compositivo che lo ha portato dall’idea iniziale in bianco e nero alla copertina definitiva dell’albo di “Tex” di aprile intitolato Il pistolero vudu.
Alessandro Piccinelli, l’altro artista comasco della scuderia bonelliana, firma poi questo mese la copertina, per “Zagor” in uscita e già annunciata sul sito di Bonelli. Ma in realtà il 2021 è il suo anno: è il sessantesimo di Zagor, l’eroe con la scure, ed è tra l’altro l’ottantesimo della stessa Bonelli. Piccinelli sta lavorando alla storia in uscita a dicembre che sancirà l’attesissimo incontro fra Zagor e Tex, sta completando proprio in questi giorni le ultime tavole.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.