The Art Company celebra Constantin Brancusi

La scultura di Brancusi "L'inizio del mondo"

In mostra le opere di 14 artisti ispirati dalla scultura “L’inizio del mondo”

Constantin Brancusi è stato un pioniere della moderna scultura astratta. Le sue opere in bronzo e marmo dalle forme pure ed eleganti sono state esposte nei più importanti musei del mondo e sono presenti nella Peggy Guggenheim Collection.
Brancusi è nato a Hobitza, in Romania, nel 1876, dove ha vissuto un’infanzia semplice. I suoi genitori erano contadini e il giovane Brancusi imparò a intagliare il legno per costruire utensili che decorava con intagli.
Studiò arte alla Scuola di Arti e Mestieri di Craiova dal 1894 al 1898, quindi alla Scuola di Belle arti di Bucarest dal 1898 al 1901. Nel 1904 si trasferì a Parigi dove incontrò Auguste Rodin, Amedeo Modigliani, Fernand Léger, Henri Matisse, Marcel Duchamp ed Henri Rousseau. Nel 1913 cinque sue sculture furono esposte a New York e nel 1914 Alfred Stieglitz allestì la prima personale di Brancusi nella galleria 291 a New York. Negli anni Trenta, Brancusi intraprese numerosi viaggi, visitando l’India, l’Egitto e vari Paesi europei.
Dopo il 1939 Brancusi lavorò da solo a Parigi. Portò a termine la sua ultima scultura, il gesso Grand coq, nel 1949. Nel 1952 ottenne la cittadinanza francese. Morì a Parigi il 16 marzo 1957.
Una delle sue più celebri sculture è “L’inizio del mondo” che la galleria comasca The Art Company intende celebrare con una mostra collettiva a cento anni esatti dalla realizzazione.


La mostra omonima, “L’inizio del mondo”, ospiterà opere di 14 artisti invitati dal critico Roberto Borghi. Sono Roberto Biondi, Elena Borghi, Piero Campanini, Adriano Caverzasio, Matteo Galvano, Giulio Mantovani, Angelo Marsiglio, Carmen Molteni, Giovanni Padovese, Stefano Paulon, Carlo Pozzoni, Pierluigi Ratti, Gianfranco Sergio e Antonio Teruzzi. Una mostra-omaggio a un grande artista come Costantin Brancusi che ha imperniato il suo lavoro sul senso dell’origine. L’inaugurazione sarà venerdì 4 settembre, dalle 17.30 alle 20, nella sede di The Art Company Como, in via Borgovico 163 (cortile interno), con prenotazione obbligatoria chiamando il numero 335.8095646. La mostra sarà visitabile fino al 25 settembre da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18.30 (sabato solo su appuntamento). Per informazioni chiamare lo 031.576103; e-mail: info@theartcompanycomo.it; www.theartcompanycomo.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.