The State of the Union, in agenda Covid

Operatore sanitario in laboratorio

(ANSA) – ROMA, 07 MAG – Nel giro di poche settimane, il Covid-19 ha cambiato le vite di miliardi di persone in tutto il pianeta: i sistemi sanitari sono in difficoltà, le misure di lockdown stanno avendo un impatto senza precedenti sulla vita sociale e sull’economia di tutti i paesi colpiti e il mondo s’interroga su cosa significhi questa emergenza. Non poteva dunque essere incentrata su un tema diverso l’annuale conferenza ‘The State of the Union’, che domani radunerà esperti da tutto il mondo per discutere cosa cambierà durante e dopo il passaggio del nuovo coronavirus. Quest’anno l’ormai riconosciuto appuntamento fiorentino, organizzato dall’Istituto Universitario Europeo, sarà virtuale. Tra gli interventi sono in programma quello del premier italiano Giuseppe Conte, della presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde, del presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, della direttrice esecutiva del Fondo Monetario Internazionale Kristalina Georgieva, del commissario europeo Paolo Gentiloni e di molti altri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.