Tigre, Coreana e Giapponese le specie di zanzara più monitorate
Cronaca

Tigre, Coreana e Giapponese le specie di zanzara più monitorate

Un tempo le zanzare le soffrivamo all’alba e al tramonto. Ora le sentiamo e soprattutto ci pungono a tutte le ore del giorno. Questo perchè sono aumentate le specie e ognuna ha caratteristiche differenti». A dirlo è l’entomologo Mario Colombo, che interviene su un fenomeno sempre più presente. Anche nell’estate comasca le segnalazioni e le lamentele – soprattutto per le operazioni di disinfestazione ritenute non adeguate – sono aumentate, «così come sono aumentati i tipi di zanzare in caccia», ribadisce Colombo.
Sono infatti circa 60 le specie catalogate in Italia – su 3mila a livello mondiale – e 3 quelle “importate”, ovvero in arrivo da altri Paesi. La più diffusa è la zanzara tigre (Aedes Albopictus), comparsa nel 1990 e attiva sempre. Può trasmettere diversi virus tra cui febbre gialla, Zika, Chikungunya e West nile. «Di quest’ultimo nel Comasco non si sono mai registrati casi», specifica Colombo. Gli altri due tipi sono la zanzara coreana (Aedes Koreicus) dal 2011 in Italia (alcuni esemplari sono stati avvistati anche nella provincia di Como) e la più recente zanzara giapponese (Aedes japonicus), ancora estranea alle nostre latitudini.
«Le pullulazioni di zanzare sono legate a diversi fattori. Innanzitutto al clima e nel 2018 il caldo e le piogge ripetute e brevi hanno mantenuto un’umidità costante: condizioni ideali per il loro proliferare. L’inverno è poi stato mite senza gelate. Cosa che ha fatto sopravvivere le zanzare. Da qui la crescita a dismisura del numero di insetti. Inoltre le opere di disinfestazioni fatte dai Comuni devono coordinarsi con quelle eseguite dai privati nei loro giardini, altrimenti il tutto si rivela inutile», conclude Colombo.

25 agosto 2018

Info Autore

Fabrizio

Fabrizio Barabesi fbarabesi@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto