Tiro a segno Como, sequenza di podi

Tiro a segno

Una raffica di podi per i portacolori del Tiro a segno di Como, che si sono distinti in una serie di gare organizzate nel Nord Italia. Risultati di rilievo per una società che vanta lunga tradizione, visto che fu fondata nel 1860.

Tornando alla più stretta attualità, grandi soddisfazioni sono giunte dalla prova federale – che qualifica ai Campionati italiani – disputata tra Monza, Bergamo e Brescia. Nella pistola da 10 metri (gruppo C), il club cittadino ha sfiorato il “triplete”, con la vittoria di Mattia Benzoni, il secondo posto di Roberto Valsecchi e il quarto, per un soffio, di Stefano Lentini. Nella stessa specialità affermazione di Davide Novati (gruppo B). Sono poi arrivate tre medaglie d’argento con Cristina Belloni (carabina 10 metri), Stefano Negrini (carabina libera terra) e Sofia Di Terlizzi (pistola libera); altrettanti bronzi con Mathias Belloni (Carabina 10 metri), Donatello Radice (carabina libera terra) e Manolo Carlo Palmese (pistola libera).

Ulteriori affermazioni in Veneto e in Piemonte. A Bassano del Grappa nella prova “Bench rest 50 metri”, nella categoria Sporter ha vinto Christian Peverelli. Nella stessa manifestazione il comasco ha pure conquistato un argento e un bronzo in altre specialità. A Vercelli gradino più alto del podio per Massimo Molteni nella “Gara di tiro rapido sportivo” nella classe Semiauto e due secondi posti per Alfredo Trenti e, ancora, Massimo Molteni. Quest’ultimo si è ripetuto (due bronzi) in una prova di tiro rapido a Torino. Medesimo piazzamento per Christian Peverelli a Lodi in un evento “Bench rest 50 metri”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.