Tirocini all’estero della Farnesina, tre studenti comaschi a New York e in Cina

L'Università dell'Insubria

La sede comasca dell'Università dell'Insubria al Chiostro di Sant'Abbondio La sede comasca dell’Università dell’Insubria al Chiostro di Sant’Abbondio

Tre studenti comaschi dell’Università degli Studi dell’Insubria sono volati a New York, Shangai e Pechino per svolgere un tirocinio di tre mesi nelle sedi estere del ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale nell’ambito del “Programma di tirocini MAECI-MIUR-Università Italiane”.

Sono: Carmelo Ismaele Pagana (New York), Alice Viola (Shangai) e Chiara Mason (Pechino).

Il Programma ministeriale si propone di integrare il percorso formativo universitario e far acquisire agli studenti una conoscenza diretta e concreta delle attività istituzionali svolte dalla Farnesina all’estero.

I tirocini messi a bando erano 348 nelle sedi all’estero del ministero: ambasciate, rappresentanze permanenti, consolati, istituti italiani di cultura.

I tirocinanti saranno impegnati nella realizzazione di ricerche, studi, analisi ed elaborazione di dati utili all’approfondimento dei dossier trattati da ciascuna sede.

Gli studenti potranno essere anche coinvolti nell’organizzazione di eventi e assistere il personale della Farnesina nelle attività di proiezione esterna.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.