Tiziano Terzani al Bassone e alla Feltrinelli

Tiziano Terzani

Nella primavera del 1976 a Hong Kong, a Tiziano Terzani, un vecchio indovino cinese profetizza un incidente aere e la morte in un preciso anno: il 1993. Il grande giornalista e scrittore un po’ per gioco un po’ per scaramanzia prende sul serio l’avvertimento e per un anno viaggia in Asia senza aerei. Ne scaturisce un libro ancora oggi avvincente Un indovino mi disse un concentrato di avventura, umanità e saggezza. Letto e commentato da un gruppo di detenuti, è stato presentato oggi pomeriggio alla libreria Feltrinelli di Como per la rassegna “I classici dentro e fuori il Bassone”. Ospite della presentazione Maya Di Giulio, viaggiatrice e artista. Info: www.facebook.com/Bottega-volante.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.