Sport

Tocca alle “Rane rosa”. La “prima” a Sori

altPallanuoto
Il momento più atteso è arrivato: domenica, con la trasferta di Sori, prende il via il campionato della Como Nuoto femminile, che da questa stagione è stata promossa nella serie A2 nazionale.
L’appuntamento è fissato per domenica alle 15 a Sori, dove la squadra guidata da Stefano “Tete” Pozzi esordirà contro la locale formazione. Difficile capire quello che potrà essere il campionato delle lariane. Certo è che le “Rane rosa” in questa vigilia non hanno lasciato nulla di intentato.
«Le mie giocatrici hanno lavorato duramente e con grande impegno fin dalla scorsa estate – sostiene l’allenatore Pozzi – Hanno sempre messo una grande grinta e l’inizio del campionato è per noi tutti una liberazione. Finalmente

si fa sul serio e possiamo affrontare partite vere».
Squadra neopromossa, la Como Nuoto in rosa, ma che conta quattro giocatrici che hanno già militato in serie A: Carolina e Francesca Bosco, Sara Giraldo e Silvia Favini. «Le altre non hanno esperienza ad alti livelli, ma questo non deve costituire un problema – sostiene ancora il tecnico – Bisogna scendere in acqua con serenità e liberi di testa. Personalmente sono carico e voglio solo fare bene in questa esperienza che, spero, ci regalerà molte soddisfazioni».
Tra i problemi che la Como Nuoto femminile incontrerà, quello che arriva da anni all’insegna dei successi. Una striscia da record che giocoforza in A2 non potrà durare. «E sotto questo profilo – spiega ancora Pozzi – dovremo essere bravi a reagire quando le cose non andranno bene».
Mentre la stagione della formazione femminile prende il via domenica, domani tocca alla prima squadra maschile, che alle 18.30 è impegnata alla piscina comunale di Chiavari contro la compagine ligure.
I lariani, che puntano decisi alle posizioni di vertice, sono reduci dal confortante successo ottenuto alla prima giornata con il Bologna nell’acqua amica di Muggiò.
Ripetersi non sarà comunque facile, visto che il Chiavari è, per gli addetti ai lavori, una delle formazioni che daranno più filo da torcere ai biancoazzurri lariani nella lotta di vertice nel girone Nord della serie A2. «Penso che la nostra formazione possa fare bene – commenta l’allenatore Stefano Piccardo – anche se ci sono avversarie di tutto rispetto, a partire dallo stesso Chiavari. Una squadra che punta come noi in alto».
Il weekend delle giovanili prevede per gli Under 15 un test impegnativo domani a Brescia contro la Leonessa dove la squadra deve riscattare l’opaca prestazione di quindici giorni or sono a Muggiò contro il Monza.
Infine domenica seconda gara casalinga per la giovane Under 20, chiamata a confermare la buona prova offerta contro il Busto nella prima giornata.

Massimo Moscardi

Nella foto:
Sara Giraldo, una tra le più esperte giocatrici della Como Nuoto femminile
25 gennaio 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto