Tokyo: ultimo allarme Giochi, ‘mancano medici e infermieri’

N.1 medical Association

(ANSA) – ROMA, 03 FEB – Le Olimpiadi di Tokyo rischiano di non avere abbastanza personale sanitario, perchè medici e infermieri impegnati nella lotta alla pandemia difficilmente vorranno fare i volontari per i Giochi. Lo afferma, riporta il sito ChannelNewsAsia, il direttore della Tokyo Medical Association, a cui il governo nipponico ha chiesto di fornire almeno 3500 persone per lo staff. "E’ impossibile, comunque la si guardi – spiega Satoru Arai -. Anche i medici che all’inizio avevano siglato l’impegno dicono che non possono in nessun modo prendersi del tempo libero per i Giochi mentre i loro ospedali sono completamente sopraffatti, e io non me la sento di spingere perchè si offrano volontari". Pochi giorni fa il ministro per le Olimpiadi Seiko Hashimoto ha affermato al parlamento che il governo prevede di avere almeno 10mila persone nello staff medico per i Giochi, che si terranno dal 23 luglio all’8 agosto. "Organizzare i Giochi senza il pubblico sarebbe un modo per diminuire molto la necessità di trovare medici – commenta Arai -. La mia associazione crede che è così che andrebbero fatti". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.