Tokyo: Zanardi "rinvio cambia poco, non mollo mai"

Campione paralimpico

(ANSA) – ROMA, 29 MAG – "Per me il lockdown ha cambiato molto poco, ho continuato la mia preparazione ai Giochi anche quando hanno spostato le Paralimpiadi al 2021. Che tecnicamente io sia in grado di tener botta per un altro anno è ancora da verificare ma ho grande fiducia: mi sento bene e sono convinto di poter fare ancora bene". Ad assicurarlo è il campione paralimpico azzurro Alex Zanardi, alla presentazione in videoconferenza di ‘Non mollare mai – Storie tricolori’, il charity show in prima serata su Rai 1 il prossimo 2 giugno, un evento in favore della Croce Rossa Italiana organizzato da Rai e Master Group Sport con la produzione esecutiva affidata ad Atomic. "Quando ci sarà un traguardo da tagliare spero sempre di farlo davanti agli altri – conclude l’azzurro – ma è anche una scusa per continuare a fare quello che amo fare. Tutto questo periodo a casa mi ha portato a ritrovare delle cose che pensavo di aver perso da tempo. L’atteggiamento giusto è quello di ‘non mollare mai’. Già a Londra 2012 mi sembrava di essere arrivato fuori tempo massimo, mai avrei pensato di poter arrivare fino a Tokyo. In fondo un anno in più mi dà la possibilità di aggiungere qualcosa: lo sport è così, come la vita". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.