Tolti i sigilli alla pizzeria del delitto

la polizia scientifica effettua i rilievi nel ristorante pizzeria la Conca D'Oro dove presumibilmente è stata bruciata la testa di Giacomo BrambillaL’omicidio di Giacomo Brambilla – Nel forno del locale avvenne il macabro ritrovamento della testa della vittima
La “Conca d’oro” di Senna Comasco potrebbe presto riaprire i battenti
Tolti i sigilli alla pizzeria “Conca d’Oro” di Senna Comasco, il locale teatro del macabro ritrovamento della testa di Giacomo Brambilla, ucciso dall’armiere Alberto Arrighi (nella foto, i rilievi della scientifica poche ore dopo il delitto). Il ristorante potrebbe dunque riaprire.
Peverelli IN PRIMO PIANO

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.