Tomassini rende omaggio a Charlot con la nipote di Chaplin

Simone Tomassini

Simone Tomassini e Kiera Chaplin, nipote dell’icona del cinema muto Charlie Chaplin, cantano insieme “Charlot” (Cello Label, distribuito da Music Rails) in uscita in radio e in digitale a partire da oggi. Il cantautore comasco esaudisce quindi un sogno, nato da piccolo: conosce Charlot grazie ai racconti di suo nonno Felice, nato lo stesso giorno di Chaplin, e ai film che lo stesso gli faceva vedere nel periodo della sua infanzia. È da quel momento che se ne innamora artisticamente e lo prende come esempio per farne una filosofia di vita. “E cosa c’è di meglio, per rappresentare la filosofia e il pensiero di Charlie Chaplin, se non i suoi aforismi?” Così Simone, dopo svariati viaggi per incontrare la fondazione che detiene i diritti di Charles Chaplin, ottiene le autorizzazioni dalla famiglia di Chaplin e dagli aventi diritto, e scrive “insieme” a Charlie Chaplin la canzone Charlot, composta prendendo spunto dagli aforismi originali, da pensieri dello stesso Chaplin e impreziosite dalla scrittura di Simone. Il cerchio si chiude con la straordinaria collaborazione di Kiera Chaplin, attrice, attivista e modella di fama internazionale.

“ ‘Charlot’ non è solo una canzone, non è solo un’interpretazione e neanche solo un film o un personaggio cinematografico. ‘Charlot’ è un pensiero, una filosofia, un messaggio semplice ma efficace, profondo ma allo stesso tempo leggero da tramandare ad intere generazioni, un insegnamento da far arrivare a quelle persone che non lo ricordano o addirittura non lo conoscono.”, racconta Simone Tomassini.

“La vita non è un significato no, ma un desiderio…” Io credo che questo sia il completamento di un sogno – prosegue Simone -. I sogni a volte si avverano e altre no. Ecco. Questo invece è un sogno che vive e che respira, che cammina, che piange e che ride. È un sogno che parla, che esplode. Un sogno che ha un bellissimo nome: Charlot! Sapete perché ho deciso di uscire ora con Charlot? perché adesso più che mai abbiamo bisogno di una “Carezza” da Charlot… Tutti! E non potevo tenerla solo per me! Buon ascolto.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.