Rientra a casa ubriaco e se la prende con l’anziana madre

Mariano Comense, auto dei carabinieri davanti alla Banca Popolare di Bergamo Credito Varesino, rapinaI carabinieri di Mariano Comense sono intervenuti lunedì sera in un’abitazione di via IV Novembre, chiamati da una pensionata. La donna ha spiegato di essere stata maltrattata e insultata ripetutamente dal figlio 40enne.
L’uomo, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine, era rientrato a casa in stato di alterazione, probabilmente ubriaco e aveva iniziato a inveire contro l’anziana madre.
Pare che non fosse la prima volta che l’uomo si sia accanito con la mamma.
All’arrivo dei carabinieri, il 40enne non ha voluto sentire ragioni, anzi, se è possibile è diventato ancora più aggressivo e ha iniziato a inveire anche contro i militari dell’Arma. Non solo parole, visto che l’uomo è arrivato a spintonare i carabinieri mentre li insultava. È stato fermato con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e rinchiuso in camera di sicurezza. Processato ieri mattina in Tribunale a Como con rito direttissimo, il 40enne ha patteggiato 2 anni e 4 mesi. Il giudice ha stabilito inoltre per l’uomo il divieto di avvicinarsi all’abitazione della mamma e ai luoghi frequentati dalla donna per un raggio di 3 chilometri.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.