Torna a Como “Rigoletto”

Cartelloni – Venerdì al Teatro Sociale di piazza Verdi a Como si alzerà il sipario sull’attesa “prima” della stagione lirica
Non ci sono più le mezze stagioni, si usa dire. Ora però sul Lario arriva una stagione che ne vale due. È la stagione Notte 2011-2012 del Teatro Sociale As.Li.Co. di piazza Verdi a Como, che venerdì alle 20.30 (replica domenica alle 15.30) proporrà il primo appuntamento di un ricco cartellone che spazia tra generi diversi, dalla lirica al musical, dalla prosa alla concertistica, passando per la musica leggera. La linea trasversale di quella che è una stagione titolata Le ombre dell’uomo vuole indagare le molteplici inquietudini terrene, ovvero riflessioni e ambiguità, che appartengono all’intimo di ciascun individuo.
Il secondo capitolo, quello che verrà affrontato nella stagione 2012-2013, porterà in scena invece l’aspetto più sovrumano e spirituale, al quale l’uomo si rivolge per trovare risposte.
Le due stagioni risultano collegate da due spettacoli di quest’anno che, idealmente, proiettano però lo spettatore nella stagione futura.
L’inaugurazione è, come da tradizione, affidata al melodramma: il sipario si alzerà – come detto – venerdì 30 settembre alle 20.30 sulle note di Rigoletto di Giuseppe Verdi (nella foto, una scena), dramma che narra storie di potere, amori e maledizioni.
Per il capolavoro del “cigno di Busseto” sarà un felice ritorno sul palcoscenico comasco. L’opera verdiana ha debuttato con successo meritato sabato nel parco di Villa Olmo nel festival estivo del Sociale nell’ambito della stagione 2009. Allora il regista Ivan Stefanutti sottolineò il voyeurismo dei cortigiani con l’introduzione di fugaci scene di nudo, frutto di un casting tra comparse lariane debuttanti. Questa volta il regista Massimo Gasparon traveste Rigoletto da Pulcinella. Una maschera che «non accetta la logica di classe che lo relega a umile servo, marionetta senza anima e sentimento, che deve subire in silenzio e decide superbamente di far uccidere il duca, come estrema punizione». Ingresso 73/21 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.