Torna “Festate” a Chiasso

Una delle artiste in scena lo scorso anno a Festate

Torna a Chiasso la due giorni dedicata alla musica world. Oggi e domani sono attesi a “Festate” una serie di concerti che vedranno protagonisti alcuni dei migliori rappresentanti della scena mondiale.
Una tradizione ormai consolidata, un appuntamento immancabile che dà avvio alla stagione live estiva in Canton Ticino. Per l’edizione 2019 il tema scelto è “L’Afrique c’est chic!”, espressione che intende rimandare all’importanza e alla storia della musica africana: la rassegna si propone come obiettivo quello di valorizzare la cultura di questo grande continente, capovolgendo uno stereotipo di questi tempi difficili per cui l’Africa viene percepita principalmente come problema.
Non si tratta assolutamente di camuffare la realtà – la situazione socio-politica in Africa rimane estremamente grave per molte nazioni e per molti popoli – tuttavia, per questi due giorni a Chiasso si vuole porre l’accento sulla positività e sull’energia creatrice di popoli, culture e persone che resistono nonostante le difficoltà. Focus particolare sulla dimensione femminile, che verrà messa in rilievo dalla presenza di grandi interpreti strumentali e vocali come la straordinaria bassista e cantante ivoriana Manou Gallo, artista che usa la musica come mezzo non solo per raccontare e comunicare la cultura della propria terra ma anche per costruire un futuro basato su idee nuove di convivenza, rispetto e uguaglianza.
Incontrarsi a Festate acquista così anche il significato di fare vivere la solidarietà tra le donne del mondo intero, forti della loro diversità, della loro creatività e delle loro risorse, purtroppo, ancora oggi, in molti contesti inespresse; e in occasione della manifestazione nazionale sui diritti delle donne e sulle pari opportunità, il Municipio di Chiasso ha deciso che l’entrata di venerdì 14 giugno sarà gratuita per le tutte le donne.
Ma vediamo nel dettaglio il programma iniziando dal debutto che porterà sul palco, dalle 20.45, Re-Funk, la già citata Manou Gallo e i mitici Modena City Ramblers. Sabato 15 giugno sarà invece il turno di Ayom, di Les Amazon d’Afrique e Jupiter & Owkness.
Info: www.centroculturalechiasso.ch.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.