Torna il concorso “Esperia”

musica

Il Concorso musicale “Esperia”, organizzato con il patrocinio del Comune di Albese con Cassano in collaborazione con la Pro Loco, è giunto alla seconda edizione. Questa manifestazione culturale ha trovato la forza di nascere durante il periodo di lockdown dello scorso anno, in un’atmosfera dove le nostre vite dall’oggi al domani si sono ritrovate in una realtà nuova.
Il concorso, ideato con la tradizionale formula in presenza, e successivamente trasformato in video concorso ha voluto rappresentare un momento di confronto e condivisione per quei giovani che hanno scelto di dedicarsi allo studio di uno strumento sia presso scuole ad indirizzo musicale che in ambiti diversi. A causa dell’emergenza sanitaria gli ideatori Debora Chiantella ed Emanuele Lo Porto hanno devoluto l’intero importo delle iscrizioni della prima edizione alla protezione civile, così come i
commissari, Cristiano Rossi (presidente), Annibale Rebaudengo, Angelo Bolciaghi e Matteo Vanzini, hanno aderito a questo progetto prestando la propria elevatissima professionalità a titolo gratuito.

La risposta dei candidati è stata notevole, infatti si sono iscritti circa 200 ragazzi provenienti da scuole della provincia di Como e da tutto il territorio nazionale, diversi dei quali si sono contraddistinti per un elevatissimo livello tecnico-espressivo. La seconda edizione ha raggiunto una più vasta platea di partecipanti: dai bambini delle elementari e delle medie ad indirizzo musicale (Note sul registro solo on line), ai musicisti fino a 25 anni di età ( selezione online finale in presenza il 30 maggio). Per quest’ultima categoria le iscrizioni si sono chiuse il 23 aprile ottenendo un grande successo: una sessantina i partecipanti provenienti da tutta Italia.

Grande interesse sta riscuotendo anche la sezione dedicata alle scuole: le iscrizioni si chiuderanno il 14 maggio ma già hanno aderito diverse realtà appartenenti a tutto il territorio nazionale. Per questi ultimi sono previste borse di studio e concerti premio grazie alla volontà dell’Amministrazione Comunale e di Associazioni Culturali che in un momento così difficile per la
cultura hanno deciso di investire nei giovani dando loro una grande opportunità di potersi esprimere attraverso la loro arte.
Alla già prestigiosa commissione della scorsa edizione quest’anno si aggiungono musicisti del calibro di Roberto Miele (cornista del Teatro alla Scala), Edoardo Perlasca (chitarrista) e Mario Gerosa (trombettista e direttore).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.