Torna la “guerra del gas”, ma il tecnico si dilegua

Strano episodio ieri mattina a Muggiò
L’uomo si è presentato ai cittadini come il rappresentante di una società francese
La “guerra del gas” torna a far parlare di sé in città. A distanza di qualche mese dall’allarme di Acsm-Agam per voce del presidente Umberto D’Alessandro, sono tornati a farsi vivi i rappresentanti porta a porta che hanno l’obiettivo di carpire dati riservati dei clienti altrui. L’ultima segnalazione, giunta in redazione, riguarda la zona di Muggiò. Ieri mattina un tecnico che si è presentato come rappresentante di una società francese ha chiesto insistentemente a più abitanti di poter

conoscere il gestore a cui sono legati e, soprattutto, di poter visionare le bollette di gas, acqua e luce. Un fatto che ha riportato alla mente la denuncia dello scorso luglio, quando più persone si trovarono con il gestore cambiato senza saperlo e dopo aver ricevuto la visita di tecnici di altre società che chiedevano di firmare moduli. Episodi che avevano portato D’Alessandro a parlare di pratiche scorrette di concorrenza.
In questo caso, però, c’è un ulteriore elemento. Perché gli abitanti di Muggiò hanno preteso di avere dal tecnico un numero di telefono per poter verificare l’effettiva sua appartenenza alla società francese di fornitura del gas, ottenendo però in cambio prima risposte evasive, poi l’allontanamento precipitoso dello stesso presunto rappresentante della società concorrente di Acsm-Agam. Un particolare, quest’ultimo, che getta ulteriori ombre sulla vicenda visto che proprio nella zona di Muggiò, di recente, si erano verificati raggiri e truffe ai danni di anziani residenti.

Nella foto:
Dopo le vicende della scorsa estate, ieri in redazione è giunta una nuova segnalazione riguardante la “guerra del gas” In questo caso, tuttavia, alla richiesta dei cittadini di fornire maggiori informazioni, il tecnico si è allontanato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.