Torna l’arte tessile di “Miniartextil”

installazione di Miniartextil in Pinacoteca

Villa Olmo tornerà finalmente a ospitare una mostra d’arte. Lo annuncia “Miniartextil”, la mostra internazionale di arte tessile comasca. Grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale, annuncia su Facebook, “la dimora neoclassica riaprirà le sue porte a grandi nomi, dopo i progetti di successo del passato che hanno visto, sulle sponde del Lario, esposizioni dedicate a Mirò, Picasso, Magritte, per arrivare a Terragni e Sant’Elia, solo per citarne alcuni. Toccherà a Metamorphosis, la mostra che nasce nel solco della nostra Miniartextil, creata da Nazzarena Bortolaso e Mimmo Totaro, accogliervi di nuovo a Villa Olmo”. Jannis Kounellis sarà uno dei grandi maestri di Metamorphosis curata da Giovanni Berera, Paolo Bolpagni e Sonia D’Alto. In mostra da sabato 30 gennaio 2021. Oltre a Villa Olmo “Miniartextil” aprirà anche le porte della Pinacoteca di Palazzo Volpi:

Angela Glajcar è una scultrice tedesca che realizza installazioni site specific grazie all’uso sapiente della carta, della luce e degli spazi. Miniartextil alla Pinacoteca Civica ospiterà una importante retrospettiva dei primi trenta anni della mostra ideata da Nazzarena Bortolaso e Mimmo Totaro, grazie al lavoro di artisti che la hanno resa unica. Tutte le opere saranno poste in un dialogo sapiente con i capolavori delle Civiche Collezioni comasche. Anche in questo caso apertura da sabato 30 gennaio 2021. Per visitare la mostra in sicurezza scrivere a prenota@miniartextil.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.