Torna “Musica nel Mendrisiotto”

Leonardo Crespi

L’attività di Musica nel Mendrisiotto prosegue lunedì 4 ottobre alle 14.00, con un nuovo appuntamento della serie di incontri intitolato “Dentro la musica”. Organizzato dall’associazione Musica nel Mendrisiotto nell’ambito della 43esima stagione, si prefigge di avvicinare il pubblico agli interpreti e a quello che circonda la vita del musicista.

Perché ci piace la musica? Come fa ad agire in modo tanto profondo sulla nostra psiche ed emotività? Come fa un compositore a “pensare”, a progettare la sua musica? Quali sono i tratti distintivi di un’epoca, di uno stile, di un’opera, di un’interpretazione come quella del periodo barocco? Come si fa a riconoscerne e apprezzarne le differenze e le particolarità?

A queste e ad altre domande vuole rispondere questo ciclo di incontri che, con cadenza mensile, vengono offerti nel primo pomeriggio del lunedì nella sede di via vecchio Ginnasio a Mendrisio, accanto al Museo d’Arte.

Il prossimo appuntamento vedrà protagonisti i pianisti Lonardo Crespi e Redjan Teqja.

In programma un estratto dal secondo concerto di Rachmaninov per pianoforte e orchestra, il primo movimento della Sonata “Appassionata” di Beethoven e “Reflets dans l’eau” da Images di Debussy.

Saranno gli stessi musicisti ad introdurre all’ascolto.

A partire dalle 13.45 sarà possibile accedere alla sala dove verranno offerti caffè e biscottini. La durata complessiva è di ca. 45 minuti.

L’accesso è a offerta libera. È possibile riservare tramite mail a prenota.musicanelmendrisiotto@gmail.com e tramite sms o telefonando allo +41 76 72 45 438.

Gli eventi sono organizzati nel rispetto delle vigenti norme anti COVID-19. L’accesso è consentito unicamente con il certificato COVID-19 (vaccinati, guariti o tampone negativo), ad eccezione dei giovani fino ai 16 anni. La mascherina non è necessaria una volta seduti al proprio posto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.